Arte e lavoro: un binomio a misura d’uomo

A che cosa serve la bellezza? Può veramente tornare ad essere una presenza nella vita della persona comune? Nella vita della gente? Nella vita della gente che lavora, e che magari fa lo stesso gesto ogni giorno, sempre uguale? Un gruppo di artisti, La Compagnia dell’Arte, e un’azienda del territorio Leggi tutto…

Il “bello” della sostenibilità aziendale

Un esempio di nuova concezione dell’attività imprenditoriale, il cui fine non è soltanto il profitto, ma anche la creazione di valore nel lungo periodo «Quando si parla di sostenibilità aziendale ci si riferisce a una nuova concezione dell’attività imprenditoriale, secondo cui il fine ultimo dell’attività d’impresa non può consistere nella Leggi tutto…

Volo dicere habes – Recensione

L’opera di grande bellezza e raffinatezza si leva dal piano in forma di dittico, conservando per un verso la  propria natura legata all’immagine di libro, dall’altra distaccandosene per il suo espandersi nello spazio, non più quello bidimensionale della pagina, ma  piuttosto quello esperienziale che muove  sensi  e  ragione. In un Leggi tutto…

Le terre promesse

Di Vittoria Coen Quindici lavori di piccole, medie e grandi dimensioni, rappresentano il risultato di un impegno durato circa due anni, che ha origine da un suo breve soggiorno a Gerusalemme, in cui Elisabetta Necchio affronta un tema a lei caro da tempo, ma che oggi vede la luce attraverso Leggi tutto…

Elisabetta Necchio – Lo spazio delle emozioni

DI VITTORIA COEN L’opera su carta ha, da sempre, per me, conservato una profonda e intima magia. Generalmente gli artisti che vi si accostano, o meglio, che l’affrontano, ricevono in cambio una poesia, un lirismo, che li differenzia da quelli che non la usano sistematicamente. Senza affrontare il tema dello Leggi tutto…